07/10/2019

Seminario “Timeout - Lo sport prende quota: SIGASCOT incontro il Monte Bianco”: il resoconto di Azimut

“Timeout - Lo sport prende quota: SIGASCOT incontro il Monte Bianco” è il seminario svoltosi sabato 21 settembre, presso la sala congressi della Skyway Monte Bianco a Courmayeur,  al quale hanno partecipato alcuni dei nostri terapisti e medici. Nella nostra ultima news raccontiamo la loro esperienza.


Come si è svolto l’evento?


Il convegno ha visto confrontarsi esperti medici dello sport, fisiatri, ortopedici e fisioterapisti su numerosi argomenti riguardanti gli sport di montagna ed alta quota. Questo tema di grande attualità è stato affrontato in cinque sessioni, in cui si sono toccati i più comuni e importanti sport estivi e invernali, come trail-running, sky-running, sci alpino, arrampicata sportiva, alpinismo e snowboard. 


Quali sono stati gli aspetti più interessanti del convegno?


In generale,  è stato molto utile ed importante per poter rimanere sempre informati sulle ultime novità scientifiche evidence based nell’ambito specifico della montagna. Perché questo continuo aggiornamento permette di  offrire così un miglior supporto e servizio a chi pratica queste attività sia a livello agonistico che amatoriale. Grazie ai numerosi interventi di esperti del settore sportivo di montagna, tra cui i Medici della F.I.S.I ed altri medici responsabili di gare tra cui il Tor Des Geants, è stato possibile per tutti i partecipanti aggiornarsi sulle ultime evidenze offerte dalla letteratura riguardanti le più importanti e comuni patologie che coinvolgono il mondo delle competizioni d’alta quota. Dopo una prima sezione di introduzione alla fisiologia e patologia dello sport in montagna, vi sono state interessanti esposizioni sulla patologia negli sport estivi come la corsa in montagna e l’arrampicata sportiva mentre, negli interventi pomeridiani, sono stati toccati temi riguardanti lo sci alpino, lo snowboard ed altri sport invernali. 


Qualche curiosità sulla giornata?


Durante il convegno è intervenuta  la campionessa di sci alpino Federica Brignone, che ha raccontato della sua personale esperienza riabilitativa in parte condotta in Azimut nella sede Biella. Il suo punto vista  ha aperto un confronto con quello che è il mondo della riabilitazione nel mondo professionistico degli sport invernali. Inoltre, bisogna riconoscere che è stato suggestivo partecipare al congresso organizzato da SIGASCOT sulle splendide funivie della Skyway Monte Bianco, in una giornata di EBM formativa ed interessante per tutti i medici e terapisti che hanno avuto il piacere di partecipare.